Menu

Cos’è la pittura, per me?

La pittura è libertà, terapia, una forma di meditazione.
Concentrarsi sulla bellezza, sulla meraviglia, sulla magia. Studiare ogni piccolo dettaglio della realtà, e poi dimenticare cos’è la realtà, e cosa sono io.
Dimenticare i problemi, o vederli da un’altra prospettiva.
Esprimere ciò che provo.
Esplorare tutte le infinite possibilità che tutti noi possiamo vivere e immaginare, e lasciare che un foglio bianco, o una tela, prenda vita.
Entrare in contatto con quella parte di me che la mia mente razionale non può afferrare completamente, connettersi con l’intuizione, ascoltare l’intuizione.

 

 I miei dipinti | Instagram
Schizzo, ritratto di Brandon Boyd

Questo è il mio primo disegno.

Illustrazione del Guerriero della Luce di Elena Mantovan

Ho sempre amato disegnare e dipingere. Alle elementari ero tra i migliori della classe. Ma, per quanto riguarda la fotografia, la musica e la scrittura, mi è sempre stato detto che la pittura non era un’attività importante nella mia formazione. “L’arte non ti dà da mangiare”, così mi si diceva.

A 28 anni ho avuto un momento molto difficile. Avevo un lavoro che non mi piaceva, mi sentivo sola, non avevo gioia, non vedevo uno scopo nella mia vita quotidiana, mi sentivo intrappolata.

Se cerco di tornare indietro con la memoria, in realtà non ricordo cosa è successo e come ho deciso di ricominciare a disegnare, dopo anni e anni. Ho iniziato, e basta. Per un secondo, ho smesso di pensare a quello che DOVEVO fare, e ho fatto quello che AVEVO VOGLIA di fare. Io stessa ero stupita di quanto fosse facile e naturale e rilassante e gioioso, e di quanto fossi soddisfatta del risultato. Era come se avessi scoperto di avere un superpotere 🙂

Con il tempo ho imparato da autodidatta, e ho avuto la possibilità di vedere le mie opere esposte a Roma, Ferrara, in Puglia, di dipingere sulle pareti di molte stanze, di illustrare storie, canzoni e libri. Potete vedere la pagina dei dipinti o seguirmi su Instagram.

In questi anni ho incontrato tante persone che mi hanno detto di scegliere tra la pittura e la fotografia. Ma non ci riesco. E non voglio 🙂 Dovrei rinunciare e rifiutare una parte di me stessa.

Così ho deciso, invece di scegliere, di fonderle e connetterle tra loro. Non è tutto connesso, alla fine? 😉

Ho avuto il dono di poter fare quello che faccio, senza sforzo, con gioia e piacere, e voglio condividerlo con gli altri.

Per questo i prezzi dei miei lavori non sono alti, e per questo li regalo alle coppie di innamorati che mi scelgono come fotografa.

Perché non è solo una questione di soldi, credo. Si tratta di connessioni, si tratta di condividere emozioni, si tratta di A M O R E ♡

Dipinto acrilico su muro di Elena Mantovan con Miles Davis che suona la tromba

I dipinti per le coppie

Questi dipinti sono realizzati su carta con acquerello e inchiostro.

Sarò felice di parlare con voi di ciò che preferite e di ciò che si adatta al vostro gusto, alla vostra natura, ai vostri luoghi, e di scegliere insieme il ritratto da dipingere.

Se volete dare un’occhiata a tutte le mie opere, basta cliccare qui.

Dipinto : Illustrazione di due innamorati, acquerello

Questi qui siamo Wilson, l’Amore della mia vita, ed io. Non potevo non ritrarci 😉

Dipinto : Illustrazione di due innamorati, acquerello

Noor e Sam, di Londra

Dipinto : Illustrazione di due innamorati, acquerello

Ross e Eric, di Seattle

Dipinto : Illustrazione di due innamorati, acquerello

Pamela e Cesar, di Parigi